Migliori SSD per PC

Nel mondo della tecnologia si sente spesso parlare delle SSD, l’acronimo di “Solid State Drive”, cioè unità a stato solido. Anche se il loro utilizzo è abbastanza diffuso, i meno esperti forse non sanno cosa sono le SSD. In pratica sono dei particolari hard disk, che a differenza dei classici dischi rigidi sfruttano le memorie flash. Non bisogna però commettere l’errore di confondere le SSD con gli hard disk. Pur assolvendo allo stesso compito, cioè l’archiviazione dei dati, si tratta di dispositivi che hanno delle differenze piuttosto sostanziali. Gli hard disk puntano essenzialmente ad archiviare quanti più dati possibili. Le SSD invece puntano principalmente alla velocità, alla sicurezza ed al miglioramento delle prestazioni.

Cosa sono le memorie SSD?

Le SSD inoltre, a differenza dei normali hard disk, non hanno parti meccaniche. Anche in seguito a cadute, urti e scossoni quindi le SSD difficilmente si rompono. L’eliminazione delle parti meccaniche è stata resa possibile con l’introduzione dei collettori SATA (Serial Advanced Technology Attachment), compatibili con ogni scheda madre. Bisogna però guardare l’altra faccia della medaglia: se da una parte le prestazioni migliorano a livello di RAM, dall’altra parte c’è un limite di durata temporale. In media le SSD durano 5-6 anni, ma molto dipende anche dai cicli di scrittura possibili. Dopo questo piccolo ripasso, scopriamo quali sono le migliori SSD sul mercato.

SanDisk Plus da 120 GB

Partendo da un modello economico troviamo la SanDisk Plus da 120 GB. Questo dispositivo offre avvio e spegnimento più rapidi, e una velocità di trasferimento abbastanza elevata rispetto ad un normale hard disk. Questa SSD non si surriscalda, è piuttosto silenziosa e non consuma troppa batteria. Inoltre resiste senza troppi problemi a cadute, urti, vibrazioni e temperature estreme. La SSD ha una velocità di lettura/scrittura fino a  530 MB sec/310 MB sec, offrendo buone prestazioni per un disco rigido di fascia base. Non è un disco di ultimissima generazione, ed essendo un prodotto economico ha qualche piccola pecca. Il transfer rate ad esempio non è omogeneo, ma è comunque un dispositivo molto valido per gli impianti un po’ obsoleti.

VAI AL PRODOTTO ->

Transcend TS120GSSD220S

Restando nello stesso segmento di mercato c’è la Transcend TS120GSSD220S da 120 GB. Questa unità è in grado di accelerare l’avvio del sistema e di ridurre i tempi di caricamento, con un ottimo rapporto qualità/prezzo. L’affidabilità del dispositivo è garantita dall’utilizzo di chip flash di alta qualità, e di algoritmi firmware avanzati. Un aspetto molto interessante di questo prodotto è la SATA Device Sleep Mode. Grazie a questa modalità la SSD prolunga la durata della batteria del notebook, assicurando un risparmio energetico fino al 90%. La SSD Transcend, utilizzando l’interfaccia SATA 3, raggiunge velocità di trasferimento in lettura fino a  550 MB/s, e velocità di trasferimento in scrittura dei dati fino a 450 MB/s. Sulle copie di grandi dimensioni offre prestazioni più scadenti, ma è ottima per riavviare velocemente computer datati.

VAI AL PRODOTTO ->

Samsung 850 EVO da 250 GB

Salendo un po’ di livello troviamo la Samsung 850 EVO da 250 GB. Basata sulla tecnologia EVO, questa SSD rappresenta la soluzione ideale per pc di alta gamma. Il dispositivo è caratterizzato da una struttura a celle verticali, assicurando performance di eccellente qualità in termini di durata, velocità ed efficienza energetica. Il prodotto garantisce una velocità di lettura massima fino a 540 MB/s (97000 IOPS in lettura), ed una velocità di scrittura fino a 520 MB/s (88000 IOPS in scrittura). La funzione Dynamic Thermal Guard monitora la temperatura della SSD, prevenendo il surriscaldamento e la perdita eventuale di dati. Può presentare qualche problema nell’installazione, ma nel complesso resta uno dei migliori prodotti per qualità/prezzo.

VAI AL PRODOTTO ->

HyperX FURY 

La migliore SSD per il gaming è probabilmente la HyperX FURY da 240GB o 120GB, che offre elevate prestazioni ad un prezzo accessibile. Per soddisfare ogni esigenza ci sono anche modelli che arrivano a 480 GB. Il prodotto può essere utilizzato sia come unità di avvio, sia come sostituzione dei tradizionali dischi rigidi. Grazie al controller SandForce e le prestazioni SATA Rev 3.0 (6 Gb/s), questa SSD assicura tempi di caricamento di mappe e livelli ridotti nei giochi con più frame al secondo. Con la memoria NAND sincrona il dispositivo mantiene inalterate le prestazioni nel corso del tempo. HyperX FURY ha dimensioni contenute, che le permettono di adattarsi ai notebook più sottili o assemblati su misura, dove lo spazio disponibile è piuttosto ridotto. Questa SSD offre una velocità di lettura e di scrittura pari a 500 MB/s. Le prestazioni in lettura sono buone, un po’ sotto la media quelle in scrittura.

VAI AL PRODOTTO ->

SanDisk Extreme Pro

Entrando nell'”Olimpo” delle SSD, una delle migliori in assoluto è la SanDisk Extreme Pro, disponibile nei tagli da 240 GB, 480 GB e 960 GB. Anche questo modello è indicato per gli amanti del gaming, in quanto carica videogiochi ed applicazioni con una grafica pesante molto più velocemente rispetto agli altri modelli. Il prodotto è impermeabile, resistente agli urti ed anche ai raggi X. La SSD utilizza la tecnologia nCache Pro, capace di memorizzare file più piccoli nella cache e di offrire una velocità molto elevata 24 ore su 24. Le principali componenti del disco vengono protette da temperature troppo elevate col thermal throttling, che preserva l’integrità dei dati. Inoltre il software del dashboard della SSD permette di monitorare continuamente lo spazio disponibile sul disco rigido e le relative prestazioni. La velocità di lettura è pari a 550 MB/s, mentre la velocità di scrittura è pari a 520 MB/s. É un modello estremamente performante, ma il suo prezzo è abbastanza elevato e non accessibile per tutti.

VAI AL PRODOTTO ->

Samsung 850 PRO

Chiudiamo l’elenco delle migliori SSD con la Samsung 850 PRO da 1 TB. Questo modello offre una velocità in lettura fino a 550 MB/s, ed una velocità in scrittura fino a 520 MB/s. Con la modalità Rapid si possono però portare le prestazioni ad un livello estremo, elaborando i dati a livello del sistema e sfruttando la memoria libera del pc come cache. Le prestazioni saranno molto più veloci. La tecnologia Dynamic Thermal Guard protegge la SSD dal calore, controllando la temperatura ottimale con una funzione capace di abbassare la temperatura quando serve. Altra funzione molto interessante è One-stop Install Navigator, che consente di trasferire i dati dalla vecchia SSD o HDD. Con questa funzione è inoltre possibile ottimizzare le prestazioni e monitorare lo stato di salute dell’unità. Anche questo modello ha un prezzo molto elevato, ed è consigliato prevalentemente per un utilizzo professionale.

VAI AL PRODOTTO ->