Postazione da Gaming

Lo so fin troppo bene. Me ne rendo conto. La postazione da Gaming per te è sacra. Non è una colpa, lo è per tutti gli appassionati di videogiochi. Ma, proprio per questo, è opportuno creare una postazione da gaming efficace e non solo bella da vedere!

Postazione da gaming
Postazione da Gaming, crearne una perfetta

Perché non basta avere, magari, un processore con una potenza di calcolo stratosferica, una scheda video/audio top o un monitor da paura. È assolutamente fondamentale creare li TUO spazio per giocare, affinché tutto sia posizionato nel migliore dei modi sia per farti muovere comodamente, sia per risparmiare tempo quando si vuole prendere o utilizzare qualcosa..

Proprio per questo, l’articolo che stai leggendo ti aiuterà moltissimo.

Postazione da gaming, alcuni consigli utili

Prima di passare ad esaminare tutti gli oggetti più importanti che non possono mancare nella postazione da gaming, voglio darti alcuni piccoli consigli.

Innanzitutto, cerca di rendere la camera quanto più ariosa possibile. Hai bisogno di spazio sia per muoverti e sia per mettere tutti i componenti. E, se proprio non hai metri quadrati liberi a sufficienza, devi pensare a un’efficace ottimizzazione degli spazi. 

In un ambiente ‘soffocante’, infatti, potresti trovare delle grosse difficoltà. Attenzione, inoltre, anche all’illuminazione: se hai una lampadina sulla scrivania non devi assolutamente fare in modo che intersechi la luce del monitor.

Sembra un piccolo dettaglio, ma in realtà non lo è perché da un lato puoi rovinare le prestazioni del monitor e dall’altro potresti non vedere bene ogni singolo movimento nello schermo.

Infine, un aspetto importante, prima di decidere cosa acquistare, è il budget. Sembra un aspetto poco considerato, ma è uno dei più importanti.

Non parlo del budget complessivo, ma quello da destinare a ogni singolo oggetto che costituirà la tua postazione, come la tastiera da gaming, la RAM o il dissipatore.

Prima di iniziare con la nostra guida sui migliori componenti per la tua postazione da Gaming è importante capire che tipologia di Gamer sei e quali sono i tuoi gusti.

Postazione da gaming, cosa non può mancare

Ora è il turno di capire, insieme, componente per componente, come può essere creata al meglio una postazione da gaming che si rispetti.

Vedremo gli oggetti più importanti e come sceglierli nel migliore dei modi.

PC (nel suo complesso)

Abbiamo voluto dedicare un paragrafo al PC da gaming nel suo complesso perché se avessi voluto prendere ogni singola parte, probabilmente sarebbe venuto un articolo lunghissimo. Ci tengo, però, a spiegarti i componenti fondamentali, dal punto di vista di hardware e software, più importanti. E che, salvo limitazioni di budget, devono essere di alto livello.

La scheda madre è assolutamente fondamentale. Non solo per il suo compito – cioè quello di fungere praticamente da cervello per tutti gli altri componenti -, ma anche perché se è potente riesce a far rendere al massimo anche la scheda video e la scheda audio.

A proposito di scheda video, inoltre, cerca di prendere una a parte e di non usufruire di quella che trovi nella scheda madre. Più è potente e più il gioco che hai acquistato potrà fornirti prestazioni all’altezza.

Nel momento in cui sto scrivendo, non puoi assolutamente prescindere da una RAM di almeno 8 GigaByte (qui una guida alle migliori RAM). Soprattutto con i nuovi giochi che stanno in commercio e che necessitano di PC potenti. Al di sotto di questa soglia, rischi davvero di essere fortemente personalizzato.

Ovviamente, tra gli altri componenti non può mancare il case da gaming, cioè l’involucro. Però devi sempre pensare alla tua idea di postazione: non fare che, magari, non sai dove metterlo!

Cuffie da gaming

Sarei potuto partire da altro ma, in realtà, mi piace cominciare proprio dalle cose e dagli aspetti che sono erroneamente considerati poco importanti. Quando in realtà, se non sono fondamentali, poco ci manca.

Le cuffie da gaming sono assolutamente necessarie per giocare al meglio. L’audio, i rumori, la musica sono una componente non soltanto estetica di un gioco. Ma ne sono il cuore. Un cuore che può essere decisivo per decidere la tua vittoria o la tua sconfitta.

Al netto delle mie considerazioni personali, però, considera che le cuffie da gaming, abbinate magari a una testiera silenziosa, ti permettono di giocare quando vuoi. Anche la notte. Perché non arrecherai alcun tipo di disturbo.

Per scegliere al meglio le cuffie, dovrai prestare particolare attenzione all’effetto input e out, cioè alla ricezione e all’emanazione del suono, o anche se sono senza fili o meno.

Ovviamente, non avere i cavi ti dà un enorme vantaggi in termini di spazio ed evita di farti inciampare. Però, a quel punto, dovrai avere una connessione wireless di altissimo livello.

La scrivania

È il luogo per eccellenza dove dovrai andare ad appoggiare tutto (o quasi): dal monitor da gaming alla tastiera – che sia silenziosa o meccanica – al mouse da gaming e chi più ne ha più ne metta.

Proprio sulla scrivania non dovrai lasciare nulla al caso e tutto dovrà essere semplicemente perfetto. 

Scegliere una buona scrivania da Gaming non vuole solo avere una qualche forma di ‘appoggio’ per giocare. Infatti, considera che passerai tante ore di fronte al monitor da gaming, nelle posizioni più impensabili e diverse. Ciò significa che devi prevenire eventuali dolori o possibili mal di schiena (giovane o anziano che tu sia) perché il corpo, anche da seduto, viene sottoposto a degli sforzi. Vuoi evitare tutto questo? Beh, devi sapere che ci sono anche scrivanie ad altezza regolabile!

Al di là dell’aspetto estetico – su cui, ovviamente, sei libero di pensarla come vuoi – è importante che la scrivania abbia anche dei piccoli spazi dedicati al passaggio dei fili. In questo modo, non solo eviterai di inciampare ma sarà molto difficile che si spezzino.

Sedie da gaming

Dopo questa sessione, ci occuperemo dei componenti tecnici di un computer, come il monitor da Gaming. Ma è importante che tu sia comodo mentre stai sfidando qualcuno online. Oppure sei allo step decisivo per battere il tuo record.

Le sedie da gaming hanno delle caratteristiche completamente diverse rispetto alle sedie d’ufficio. Prima di tutto, devono essere ergonomiche, in modo da non farti stancare troppo velocemente e non appesantire gli arti, in particolare quelli superiori.

Qui, voglio tornare su un punto di cui ho già parlato nel paragrafo delle scrivanie: la tutela della schiena. Sembra una mia ‘fissazione’ ma ti assicuro che se ti vengono i mal di schiena dopo…sono dolori!

A parte questo, però, per scegliere al meglio la sedia da gaming devi vedere di quanto è l’altezza regolabile e quanto peso può supportare. Perché se sottovaluti questi aspetti, rischi di doverne cambiare una entro breve tempo.

Inoltre, attenzione anche ai braccioli: le braccia, ogni tanto, vanno fatte riposare. Se poi la sedia che ti piace ha anche dei cuscini lombari e il poggiatesta hai fatto bingo!

Tastiera da gaming

Prima di parlarti dei reali vantaggi di una postazione da gaming efficace, voglio spendere qualche riga sulla tastiera da gaming. Non di rado, infatti, mi è capitato di vedere giocatori che si cimentano nelle sfide con la classica tastiera che sto usando io per scrivere questo articolo, una Logitech da pochi Euro, sicuramente molto comoda, ma non adatta ad una sessione di Gaming.

Prima di tutto ti consiglio una tastiera silenziosa se non ami sentire continuamente quel ticchettio o se vuoi giocare in un qualsiasi momento della giornata senza disturbare nessuno. Se, ad esempio, hai un monolocale e dormi con il tuo partner dove c’è il PC da gaming, ovviamente il suono dei tasti può urtare e non far dormire. Invece, la tastiera silenziosa pone fine a questo problema.

La funzione ‘Anti-ghosting’, cioè che anche se unisci una o più combinazioni, alla fine non fa attivare la funzionalità che hai scelto è fondamentale in quanto la digitazione è sempre molto veloce e potrebbe capitare di urtare per sbaglio altri tasti.

Oppure, puoi optare per tastiere luminose, in modo da giocare anche al buio. Senza dimenticare quelle wireless, che ti levano dall’incombenza di avere fili dappertutto.

Ci sono anche le tastiere meccaniche, sicuramente consigliate per i gamer professionisti in quanto hanno molta più precisione nella pressione dei tasti.

I vantaggi di una postazione da gaming efficace

Voglio chiudere questo approfondimento con il dirti i motivi per cui dovresti avere una postazione da gaming efficace. ‘Efficace’ non vuol dire che esiste uno standard per tutti, valido per ogni categoria di giocatore ma ogni persona fa storia a sé.

Una posizione che può essere buffa per uno può essere, all’opposto, comoda per l’altro. 

Quindi, il primo vantaggio è quello di creare un habitat naturale dove tu puoi rendere al meglio. E, si sa, nelle migliori condizioni si supera più facilmente i propri limiti.

Il secondo è il fatto di avere tutto a portata di mano. O, comunque, di rendere tutto più agibile. Col tempo, alcuni meccanismo ti verranno in maniera automatica perché già sai come usarli, oltre a trovare – senza che neppure te ne accorga – la posizione migliore per te.

Il mio consiglio è proprio questo: prima di scegliere il monitor per gaming, la RAM, la sedia per Gaming o qualsiasi altro oggetto, prova a crearti uno schema mentale di come dovrà essere la tua postazione. Solo dopo ciò, puoi cimentarti nel navigare i vari siti e scegliere tutto ciò che ti piace. 

PCModding.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.